“Io non vado qualora non viene lui”. L’indignazione di un nostro lettore

Dopo la libro del nostro pezzo di domenica, riguardante alla caso di un fidanzato “disabile” non “invitato” alla gita di eccellenza, arrivano numerose le reazioni infastidite. Pubblichiamo quella di Maurizio Incorvaia, cosicché chiede che la caso “faccia più baraonda facile”

“Leggendo l’articolo di domenica 12 maggio, chiamato A rimprovero di persona da una gruppo di quattordicenni, sono rimasto esterrefatto da quanto fatto e, quindi, vorrei poterlo commentare contemporaneamente a voi, in far consenso in quanto questa vicenda lineamenti più rumore possibile”. Per scriverlo è un nostro lettore, Maurizio Incorvaia, che invita di nuovo tutti gli prossimo commentatori ad chiamare il appunto timore unitamente la asserzione “Io non vado nel caso che non viene lui”.

“Quanto fatto per questa classe ГЁ sconvolgente – scrive -. Un madre crede di facoltГ  aggredire purchessia fatto attraverso il amore di un ragazzo e questi, anzichГ©, viene tradito da quelle istituzioni giacchГ© dovrebbero sostenerlo durante presente prova. Peggiore quando attuale ragazzo da sostenere, per maggior motivo scopo “diverso”, viene emarginato (io non ho gente termini) da quella organizzazione in quanto, in cambio di, dovrebbe, per mezzo di oltre a prepotenza e mediante con l’aggiunta di sensibilizzazione possibile, salvaguardarlo. Dall’isolamento innanzitutto. I nostri figli diventano lo specchiera di esso perchГ© noi siamo e nel caso che i nostri valori sono valori fuorvianti, non oso immaginare fatto ne sarГ  del loro prossimo. GiacchГ© importa apprendere il notorietГ  di quella educazione, di presente o quel professore, il dilemma ГЁ ancora arcano; congiunto nel adatto deforme macchina della logica della prevaricazione. Laddove una persona invalido non viene rispettata e sostenuta, ГЁ tutta la istituzione che deve sentirsene consapevole. E’ il fallimento di un istituzione che giГ  di conveniente non si regge sul stima in gli estranei perГІ sulla sopruso. D’altronde, sopra Italia, non riusciamo ad abbattere le barriere architettoniche, parcheggiamo se capita e non ce ne frega vuoto delle esigenze altrui, presumere una camminata scolastica”.

Dietro la idrofobia, la aspettativa. “Io spero arpione – prosegue -. Spero cosicchГ© questa malacopia pretesto ci insegni per guardarci in giro astuto per scoperchiare di non succedere soli a corrente puro. Spero ci insegni ad occupare rispetto degli altrui problemi e disagi. Spero perchГ© tutto attuale cosГ¬ criticato per urrГ  canto da tutti quei cittadini verso adeguatamente giacchГ© vogliano contribuire per manifestare codesto puro laido un tantino oltre a corretto. Voglio rivolgere a corrente fattorino ed ai suoi genitori il mio con l’aggiunta di cordiale abbraccio e le mie personali scuse per codesto cenno di rara inciviltà”.

Una dono per un abbondante disegno di notizia

Abbiamo cercato durante questi anni di offrirvi un’informazione puntuale e approfondita, estranea ad qualsivoglia climatizzazione e continuamente al passo con l’innovazione. Tanto abbiamo raggiunto importanti traguardi. Tuttavia non ci stop: vogliamo incrementare la nostra operositГ  di ragguaglio mediante con l’aggiunta di inchieste, con l’aggiunta di contenuti monitor e una ancora solida spirito nei diversi comprensori delle abitato metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E’ un concezione ambizioso attraverso il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una elargizione: qualora ognuno di voi darГ  ed un breve collaborazione dell’economia, il totale sarГ  anomalo e Tempostretto sarГ  arpione con l’aggiunta di attivo e “vostro”.

9 commenti

Commenti, c’è breve da considerare, c’è da attivarsi davanti chi non impedisce e non sanziona certi comportamenti offensivi. Cosa dice il Provveditore allo abbozzo? quali provvedimanti ha preso? spero giacché risponda e ci apparenza sapere, perciò ci sapremo regolare di seguito.

IO NON VADO SE NON VIENE LUI E’ simile in quanto il signor Incorvaia ci chiede di intavolare le nostre risposte e noi con piacere lo seguiamo.Interveniamo appena istituzione perchГЁ ci sentiamo chiamati durante molla di fronte, autenticazione giacchГ© ci occupiamo di bambini unitamente la sindrome di Down dai 0 ai 13 anni. L’etГ  in cui la sensibilitГ , la maestria di esecuzione delle esperienze, l’apprendimento non semplice delle nozioni e dei comportamenti ma addirittura delle emotivitГ  e delle giuste relazioni di TUTTI i bambini sono oltre a “all’erta”. Ed ГЁ di nuovo l’etГ  mediante cui per i nostri figli insieme una cosa sopra piГ№ (non soltanto un cromosoma) viene accaduto eccetto. Mortificati da un https://datingmentor.org/it/tendermeets-review/ istituzione infermiere cosicchГ© li costringe a lunghe liste di fermata per accedere alle terapie di cui hanno scaltro; che frena perennemente il regolare processo di riabilitazione mediante continue sostituzioni dei terapisti, vittime ed loro delle assunzioni verso occasione determinatissimo( 3 mesi, 6 mesi, un anno…che senso ha nell’ambito di una redenzione neuropsicologica? i nostri figli non sono rotule de riallineare….). Sempre per partenza a causa di un TAR affinchГ© riconosca la forza di una istanza di sostegno, ciascuno anno… come se una paura cromosomica “guarisse” per mezzo di un verifica dell’ASL….Con gli incontri attraverso i piani scolastici effettuati (“perchГЁ il intimo ГЁ poco”…) per Gennaio e consegnati per Marzo attraverso l’anno noioso in quanto sennonchГ© ГЁ seguace nel Settembre precedente…Con chi fa impostura di non conoscere in quanto a causa di una passeggiata scolastica la educazione puГІ imporre un’assistente socio-sanitario ancora isolato verso un periodo dato che, verso modello all’epoca di l’anno il bimbo non ce l’ha…Con chi piuttosto sa benissimo in quanto unitamente un pГІ di legame ГЁ indovinato in quanto il fanciullo possa risiedere per movimento di nuovo nel ricorrenza sopra cui l’insegnante di appoggio non c’è permesso cosicchГ©, modo ci dicono rassicuranti ad qualsivoglia inizio di vita, il ossatura ГЁ verso la rango non semplice verso il frugolo e cosicchГ© una gruppo a causa di una turno la settimana, non “perde il ritmo” bensГ¬ impara la solidarietГ , non con le letturine e i concorsi fotografici eppure inserendo veramente il amico in nel caso che stessa.Un marmocchio QUALUNQUE affinchГ© sperimenta il negazione, restituirГ  il negazione. Il problema ГЁ affinchГ© finchГЁ un inabile sarГ  considerato solitario un pensiero da risolvere e non una aiuto plausibile per quanto umanitГ , assenza cambierГ . Aboliremmo volentieri “la anniversario del…”, “il mese di…”,”il timore su…”vorrebbe dichiarare in quanto non c’è ancora indigenza di nominare cosicchГ© esistono persone perchГ© hanno “qualcos’altro da dare”. E’ effettivo, non ГЁ celebre sentire il reputazione della educazione, del direttore, dell’insegnante….perchГЁ sarebbe uno fra i tanti, tra i troppi.Caro signor Maurizio, una critica, una segnalazione risolverebbe scarso tuttavia ha ragione lei, la canto di tanti potrebbe comporre un po’ di soldi. La aiuto di tanti, la reazione cortese ed nientemeno benevolo di tanti potrebbe contegno tanto.Ci permettiamo un indicazione al Provveditorato,ai Dirigenti, agli insegnanti e verso molti genitori piuttosto giacchГ© una appunto: insegnate ai bambini la sostegno specie di gesti e parole e abbandonate quella qualitГ  di scritto, parole,disegni,premi e giornate, concorsi e divulgazione. Credeteci,i nostri figli non qualora ne fanno quisquilia e i vostri dimenticano rapido. Ringraziamento a causa di l’opportunitГ  di dire la nostra.